Home Rassegna stampa Attività 2012 Ufficio stampa Zandonai COMUNICATO STAMPA dell’11 dicembre 2012
COMUNICATO STAMPA dell’11 dicembre 2012 PDF Stampa E-mail

Il Grillo del Focolare di Riccardo Zandonai

Dopo un secolo, alla Sala Filarmonica di Rovereto (venerdì 14 dicembre)

All’interno del ciclo «RICCARDO ZANDONAI INCONTRA CHARLES DICKENS» (30 novembre 2012 – 6 gennaio 2013)

 

Va in scena venerdì prossimo 14 dicembre alla Sala Filarmonica di Rovereto (ore 20.45) Il Grillo del Focolare di Riccardo Zandonai, l’opera con cui nel 1908 un giovanissimo compositore di provincia aveva ottenuto un “battesimo favorevolissimo” che lo avrebbe proiettato sulla scena nazionale e internazionale. A Sacco, dove si attendeva con trepidazione l’esito del debutto torinese (28 novembre), la notizia del successo scatenò un entusiasmo dove all’orgoglio per la gloria locale si mescolavano le aspirazioni nazionali che percorrevano il momento storico. Successivi allestimenti in Francia sancirono l’originalità del linguaggio zandonaiano, autonomo rispetto alla tradizione lirica italiana e collegato alle grandi esperienze del teatro musicale europeo. Ad un secolo dalla prima esecuzione, l’allestimento di Rovereto costituisce una ripresa importante, un’occasione non solo per conoscere un’opera piena di cantabilità, sorprese, effetti umoristici, ma anche per constatare la modernità e l’originalità del compositore che negli anni seguenti avrebbe creato titoli popolarissimi come Conchita e Francesca da Rimini. Il Grillo del Focolare è una produzione del Centro internazionale di Studi Riccardo Zandonai e della Civica Scuola musicale “R. Zandonai” di Rovereto; realizzata in forma semiscenica (Filippo Bulfamante come pianista concertatore) si avvale di una lettura registica di Giuseppe Calliari che, nel taglio attualizzante e sullo sfondo della Londra contemporanea, prevede la presenza di un attore e di un mimo con interpolazioni testuali all’interno di un montaggio originale. . L’opera è tratta dalla novella omonima di Charles Dickens, diventata soggetto per elaborazioni teatrali e commedie musicali da parte di diversi autori tra ‘800 e ‘900. Per questo il concerto di venerdì 14 si colloca all’interno di un ciclo di appuntamenti, «Riccardo Zandonai incontra Charles Dickens», con il quale Rovereto partecipa alle celebrazioni del bicentenario dickensiano. L’introduzione a Dickens (Michael Hollington, il 30 novembre scorso), la presentazione dell’opera del giovane Zandonai (Carlo Todeschi, 6 dicembre), le letture animate per le scuole, la mostra bibliografica presso la biblioteca civica: queste le tappe di avvicinamento al concerto di venerdì, rese possibili dalla collaborazione di una pluralità di soggetti culturali della città.

 
by a4joomla